esposizione-tagliando-assicurazione

Contrassegno assicurazione: non serve più esporlo sul parabrezza

Dal 18 ottobre 2015, l’impresa assicuratrice non avrà più l’obbligo di inviare al contraente l’attestato di rischio.

Inoltre il contraente a sua volta non avrà più l’obbligo di esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza.

Questo perchè entrambi i documenti sono “dematerializzati”, esistono ma in forma “digitale”.

certificato di proprieta digitale

Certificato di Proprietà in modalità Digitale

Dal 5 ottobre 2015, il Certificato di Proprietà viene rilasciato dal PRA esclusivamente in modalità digitale sostituendo progressivamente, per le formalità richieste dalla suddetta data in poi, l’attuale documento cartaceo.

La digitalizzazione del Certificato di Proprietà è in linea con le disposizioni del Codice dell’Amministrazione Digitale (D. lgs n. 82/2005 e s.m.)  e comporta una serie di vantaggi per il cittadino in quanto il Certificato di Proprietà Digitale (CDPD) non può più essere smarrito o sottratto e, quindi, non dovrà più essere richiesto al PRA il duplicato con evidente risparmio di tempo e denaro.
Inoltre vengono garantiti maggiori livelli di sicurezza del documento che non potrà più essere contraffatto.

Al cittadino che dal 5 ottobre richiede una formalità al PRA, per la quale è previsto il rilascio del Certificato di Proprietà, viene emesso un CdP digitale – CDPD – che risiede nei Sistemi informativi ACI e viene consegnata una ricevuta contenente un codice d’accesso attraverso il quale è possibile visualizzare la ricevuta e il CDPD con le seguenti modalità:

  • attraverso la lettura mediante smartphone o altro dispositivo idoneo del QR-code presente sulla ricevuta;
  • collegandosi all’indirizzo web indicato nella ricevuta digitando il codice di accesso;
  • tramite la funzione “Consulta il Certificato di Proprietà Digitale”.

Attraverso le funzioni sopra descritte è possibile verificare l’autenticità della ricevuta e selezionare un link per la sola visualizzazione del CDPD.

Se, successivamente all’emissione del CDPD, sono intervenute modifiche sullo stato giuridico del veicolo (es. iscrizione di fermo amministrativo), al momento della consultazione web, il sistema segnalerà che sono intervenute variazioni. In questi casi è consigliabile effettuare una visura al PRA per verificare quali variazioni sono intervenute.

automobili

Tassa di proprietà per i veicoli ultraventennali

La legge di stabilità 2015 (n. 190 art.1 comma 666) ha ripristinato l’obbligo di pagamento della tassa automobilistica di proprietà, a carico degli intestatari al PRA, di tutti gli autoveicoli e motoveicoli ultraventennali fino al ventinovesimo anno dalla costruzione.

Resta confermata l’esenzione prevista per i veicoli iscritti nei registri storici.

Nei prossimi mesi i soggetti interessati riceveranno apposita comunicazione personalizzata ai fini della regolarizzazione del pagamento del tributo, per l’anno 2015, senza applicazioni né di interessi né di sanzioni.

ciclomotore - passeggero

A sedici anni si può trasportare il passeggero

Dal 18/08/2015 a sedici anni si può trasportare il passeggero.
Sui ciclomotori come sui motocili, tricicli e quadricicli leggeri, è possibile il trasporto del passeggero già a sedici anni, senza aspettare la maggiore età.

In caso di incidente ricordiamoci inoltre che un minorenne potrà risultare sempre responsabile nei confronti dei terzi trasportati.

Autoscuola Saleri - sede di Brescia

BRESCIA

Via Bartolomeo Gualla, 4
25123 Brescia

Autoscuola Saleri - Sede di Concesio via S. Andrea

CONCESIO

Via Sant'Andrea, 89
25062 Concesio (BS)

Autoscuola Saleri - sede di Concesio via Mattei

CONCESIO

Via Enrico Mattei, 139
25062 Concesio (BS)

Autoscuola Saleri - sede di Villa Carcina

VILLA CARCINA

Via Giuseppe Garibaldi, 57
25069 Villa Carcina (BS)

Copyright © 2018 Autoscuola Saleri   |   P.IVA 00270260177   |   Privacy   |   Cookies Policy